Nel rispetto dell'ambiente

Raccolta e smaltimento di rifiuti radioattivi

Raccolta e smaltimento di rifiuti radioattivi

Nell'ambito delle attività umane e aziendali si riscontra la produzione di un quantitativo consistente di rifiuti radioattivi, soggetti anch'essi al processo di raccolta e smaltimento.

Si possono classificare i rifiuti radioattivi in 3 categorie:

CATEGORIA I: rifiuti radioattivi soggetti ad un decadimento che va da qualche mese fino al massimo di un anno. Fanno parte di questa categoria i rifiuti radioattivi provenienti da attività mediche o di ricerca scientifica;

CATEGORIA II: rifiuti radioattivi a bassa o media attività che perdono la loro radioattività nell'ordine di qualche secolo;

CATEGORIA III: rifiuti radioattivi soggetti ad un decadimento che dura migliaia o centinaia di anni. Questi rifiuti sono classificati ad alta attività e a vita lunga.

Come avviene la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti radioattivi

I rifiuti radioattivi sono soggetti in base al loro grado di radioattività a 2 processi di recupero e smaltimento:

  • il condizionamento
  • smaltimento in depositi definitivi

Per condizionamento si intende quel processo di gestione dei rifiuti radioattivi, secondo norme di sicurezza che evitano il contatto e la contaminazione dell'ambiente circostante o della catena alimentare. Sono particolarmente soggetti al processo di condizionamento i rifiuti di categoria II e III. Questo rifiuto è soggetto a trattamenti chimici e fisici, che lo convertono in forma solida, adatta allo smaltimento presso depositi di stoccaggio. I rifiuti di categoria I in genere sono immagazzinati in condizioni controllate fino al termine del processo di decadimento radioattivo. Dopo questa prima fase di lavorazione, vengono trattati come semplici rifiuti speciali.

Per depositi definitivi si intende quei luoghi di stoccaggio dei rifiuti radioattivi di categoria II e III dove viene conferito il rifiuto radioattivo non più recuperabile.

In definitiva, per il recupero e lo smaltimento dei rifiuti radioattivi, derivanti da attività umane e aziendali rientranti nella Categoria I, è possibile rivolgersi alla ditta di smaltimento radioattivi, che si occuperà del recupero e del ritiro del rifiuto e del corretto smaltimento dello stesso.

© 2018 smaltimento-rifiuti.com

P.IVA/C.F. 12438431004

Powered by IMPRENDO P.I. 12438431004 - Privacy e Cookie Policy